Natalie Shau ~ Pop Surrealism Digital painter

Natalie Shau is illustrator and photographer from Vilnius, Lithuania. Her digital masterpieces have graced the pages of the French Vogue Magazine during a Lydia Courteille jewellery campaign and her extensive client list of music labels includes Island Def Jam, Sony Music Entertainment (formerly “Sony BMG”) Century Media and Nuclear Blast.
Gothic horror fiction, fairy tales and Russian classics (e.g. Dostoevsky and Gogol) are among the influences she lists for her surreal and strange creations. Shau uses a range of media, mixing photography, digital painting and 3D. The quality she seeks is “at once fragile and powerful”.
Natalie Shau è una illustratrice e fotografa di Vilnius, Lituania. Lavora principalmente con supporti digitali, le sue opere sono infatti una miscela di fotografia, pittura digitale e elementi 3D. Le piace creare creature surreali e strane, fragili e potenti allo stesso tempo. Lo stile di Natalie è molto influenzato dalle immagini religiose, delle illustrazioni delle fiabe della letteratura classica russa e horror, da classici come Fyodor Dostoevsky e Nikolai Gogol. Natalie Shau lavora costantemente alle sue creazioni personali, ma realizza anche illustrazioni su commissione di gruppi musicali, stilisti e scrittori. Le sue illustrazioni per la campagna dei gioielli Lydia Courteille sono state pubblicate nella rivista francese Vogue. Nell’elenco dei cliente di Natalie ci sono molte etichette discografiche e agenzie di pubblicità come Island Def Jam, Ogilvy Mather, Sony BMG, Century Media, Nuclear Blast, Trisol e molti altri.