Edvard Munch | Girl looking out the window, 1893


Norwegian painter Edvard Munch is widely known for his iconic pre-Expressionist painting "The Scream" / "The Cry". Edvard Munch, who never married, called his paintings his children and hated to be separated from them. Living alone on his estate outside Oslo for the last 27 years of his life, increasingly revered and increasingly isolated, he surrounded himself with work that dated to the start of his long career.

Upon his death in 1944, at the age of 80, the authorities discovered - behind locked doors on the second floor of his house - collection of 1,008 paintings, 4,443 drawings and 15,391 prints, as well as woodcuts, etchings, lithographs, lithographic stones, woodcut blocks, copper plates and photographs. Yet in a final irony of his difficult life, Munch is famous today as the creator of a single image, which has obscured his overall achievement as a pioneering and influential painter and printmaker. 



Il pittore Norvegese Edvard Munch è molto conosciuto per la sua iconica pittura pre-Espressionista intitolata"L'urlo"/ "The Cry".  
Edvard Munch, che non si sposò mai, chiamò i suoi dipinti i suoi figli e odiava essere separati da loro. Vivendo da solo sulla sua tenuta fuori Oslo per gli ultimi 27 anni della sua vita, sempre più venerato e sempre più isolato, si circondò di lavoro che risale all'inizio della sua lunga carriera. Alla sua morte nel 1944, all'età di 80, le autorità scoprirono, dietro porte chiuse al secondo piano della sua casa, una collezione di 1.008 dipinti, 4.443 disegni e 15.391 stampe, così come xilografie, incisioni, litografie, le pietre litografiche, blocchi xilografia, Rami e fotografie. Eppure, in una ironia finale della sua vita difficile, Munch è famoso oggi come il creatore di una singola immagine, che ha oscurato la sua realizzazione in generale come pittore e incisore pionieristica e influente.