John George Brown | Genre painter


John George Brown (November 11, 1831 - February 8, 1913) was a British** citizen and an American painter** born in Durham, England on November 11, 1831. His parents apprenticed him to the career of glass worker at the age of fourteen in an attempt to dissuade him from pursuing painting.
He studied nights at the School of Design in Newcastle-on-Tyne while working as a glass cutter there between 1849-1852 and evenings at the Trustees Academy in Edinburgh while working at the Holyrood Glass Works between 1852-1853.





After moving to New York City in 1853, he studied with Thomas Seir Cummings at the National Academy of Design where he was elected a National Academician in 1861. Brown was the Academy's vice-president from 1899-1904.
Around 1855, he worked for the owner of the Brooklyn Glass Company, and later he married the daughter of his employer. His father-in-law encouraged his artistic abilities, supporting him financially, letting Brown pursue painting full-time.






In 1866, he became one of the charter members of the Water-Color Society, of which he was president from 1887-1904.
Brown became famous for his depictions of street urchins found on the streets of New York (bootblacks, street musicians, posy sellers, newsboys, etc.).


His Passing Show (Paris, Salon, 1877) and Street Boys at Play (Paris Exhibition, 1900) are good examples of his popular talent. Brown's art is best characterized as British genre paintings** adapted to American subjects.
Essentially literary, Brown's paintings are executed with precise detail, but poor in color, and more popular with the general public than with connoisseurs. | © Wikipedia








































































































John George Brown (11 novembre 1831 - 8 febbraio 1913) è stato un pittore Britanico** naturalizzato Americano, nato a Durham, in Inghilterra nel novembre 1831. All'età di quattordici anni i suoi genitori lo avevano indirizzato verso la carriera di lavoratore del vetro per dissuaderlo dalla sua passione per la pittura.
Di notte studiava presso la Scuola di Design di Newcastle-on-Tyne mentre lavorava come tagliatore di vetro tra il 1849-1852 e puoi all'Accademia di Trustees in Edimburgo mentre lavorava presso il Glass Works di Holyrood tra il 1852-1853.
Dopo essersi trasferito a New York nel 1853, ha studiato con Thomas Seir Cummings alla National Academy of Design di cui è stato eletto vice-Presidente dal 1899-1904.

Intorno al 1855, ha lavorato per il proprietario della Brooklyn Glass Company, e più tardi sposò la figlia del suo datore di lavoro. Il suocero incoraggiò le sue capacità artistiche, sostenendolo finanziariamente, permetemdo e Brown di continuare a dipingere a tempo pieno.
Nel 1866 è diventato uno dei membri della Water-Color Society, di cui è stato presidente dal 1887 al 1904. Brown è diventato famoso per le sue raffigurazioni di riccioli di strada trovati nelle strade di New York - lustrascarpe, musicisti di strada, venditori di giornali ecc.
Il suo Passing Show (Parigi, Salon, 1877) e Street Boys at Play (Mostra di Parigi, 1900) sono buoni esempi del suo talento popolare. L'arte di Brown è meglio caratterizzata come dipinti di genere britannici adattati ai soggetti americani. Essenzialmente letterali, i dipinti di Brown vengono eseguiti con dettagli precisi, ma poveri di colore e più popolari rispetto al grande pubblico rispetto ai conoscitori.





Follow by Email