Textual description of firstImageUrl

Faiza Maghni, 1964 | Oran, Algeria


Pittrice autodidatta di Orano, Faiza Maghni vive e lavora a Parigi.
Affascinata dalle miniature persiane, lal Calligrafia araba, ma anche dall'arte tribale e la pittura contemporanea, la Maghni ne trae ispirazione nel suo lavoro e ne crea così un proprio universo.
La Maghni cerca di tradurre la bellezza attraverso i suoi ritratti e la complessità della donna, simboleggiata nei suoi quadri dalla ricchezza del costume e l'espressione enigmatica dello sguardo.



La sua andatura in espressione astratto si unisce all'universo dei suoi ritratti.

Faiza Maghni: "Sono nata a Orano, in Algeria, ed ora vivo a Parigi. Questo eclettismo influenza la mia estetica, in particolare la cultura e le tradizioni del mio popolo, una ricca città mediterranea che riflette le influenze delle molte civiltà che hanno occupato: spagnola, ebraica, araba, andalusa, ottomana e francese.
Tutto questo ha lasciato il segno, sia nell'architettura, nella musica o nello stile di vita in generale.

Nel mio lavoro cerco di trasmettere un certo tipo di romanticismo ispirato alla poesia araba e persiana, prendendo spunto dai costumi e dalle acconciature delle miniature del passato che trovo pieni di finezza e moderazione.
Sono anche attratta dai significati simbolici trovati nei gioielli tribali e ho reinventato questo stile nei miei dipinti, come le donne giraffa a collo alto della Birmania e che sono sia un simbolo di bellezza che della crudeltà forzata".