Textual description of firstImageUrl

Edgar Ende | Surrealist painter

Edgar Karl Alfons Ende (23 February 1901 - 27 December 1965) was a German surrealist painter and father of the children's novelist Michael Ende.
Ende attended the Altona School of Arts and Crafts from 1916 to 1920.
In 1922 he married Gertrude Strunck, but divorced four years later.



He remarried in 1929, the same year his son Michael was born.
In the 1930s Ende's Surrealist paintings began to attract considerable critical attention, but were then condemned as degenerate by the Nazi government.
Beginning in 1936 the Nazis forbade him to continue to paint or exhibit his work.

In 1940 he was conscripted into the Luftwaffe as an operator of anti-aircraft artillery.
The majority of his paintings were destroyed by a bomb raid on Munich in 1944, making his surviving pre-war work extremely rare.


In 1951, Ende met the recognized founder of Surrealism, André Breton, who admired his work and declared him an official Surrealist.

He continued to paint surrealist works until his death in 1965 from a myocardial infarction.

Ende's paintings are thought to have had a significant influence on his son's writing.
This is inferred in the scenes depicting the surreal dream-paintings from Yor's Minroud in Die Unendliche Geschichte (The Neverending Story), and is made explicit in Michael Ende's book Der Spiegel im Spiegel (The mirror in the mirror), a collection of short stories based on (and printed alongside) Edgar Ende's surrealist works. | Source: © Wikipedia











Edgar Karl Alfons Ende (23 febbraio 1901 - 27 dicembre 1965) è stato un pittore surrealista Tedesco e padre del romanziere per bambini Michael Ende.
Ende frequentò l'Altona School of Arts and Crafts dal 1916 al 1920.
Nel 1922 sposò Gertrude Strunck, ma divorziò quattro anni dopo.
Si risposò nel 1929, lo stesso anno in cui nacque suo figlio Michael.

Negli anni '30 i dipinti surrealisti di Ende iniziarono ad attirare una notevole attenzione critica, ma furono poi condannati come degenerati dal governo nazista.
A partire dal 1936 i nazisti gli proibirono di continuare a dipingere od esporre le sue opere.


Nel 1940 fu arruolato nella Luftwaffe come operatore di artiglieria antiaerea.
La maggior parte dei suoi dipinti furono distrutti da un bombardamento su Monaco nel 1944, rendendo estremamente raro il suo lavoro prebellico sopravvissuto.
Nel 1951, Ende incontrò il riconosciuto fondatore del surrealismo, André Breton, che ammirava il suo lavoro e lo dichiarò ufficialmente un artista surrealista.

Ha continuato a dipingere opere surrealiste fino alla sua morte nel 1965 per un infarto del miocardio.


Si pensa che i dipinti di Ende abbiano avuto un'influenza significativa sulla scrittura di suo figlio.
Ciò è dedotto nelle scene che raffigurano i surreali dipinti onirici del Minroud di Yor in Die Unendliche Geschichte (La storia infinita), ed è reso esplicito nel libro di Michael Ende Der Spiegel im Spiegel (Lo specchio nello specchio), una raccolta di racconti basato sulle opere surrealiste di Edgar Ende. | Fonte: © British Wikipedia