17/11/20

Textual description of firstImageUrl

Gustave Jean Jacquet (Parigi, 1846-1909)



Gustave Jacquet è stato un pittore Francese.

Gustave Jean Jacquet è noto come il pittore dei ritratti femminili e, molto meno, di scene storiche. Fu allievo di William Bouguereau, e debuttò al "Salon" del 1865.
Con lo pseudonimo di "Jacquet" illustrò alcune opere umoristiche, in particolare edite da Félix Juven.
Jacquet visse a Parigi cambiando sovente indirizzo.
Infatti, dal 1865-1866, abitò in rue Desbordes-Valmore; dal 1867-1874 fu al 22 di rue Saint Ferdinand, nel 1875 e 1876, si spostò in Avenue Montaigne, dal 1877-1883 in rue de Prony e infine, dal 1884 al 92° di Avenue de Wagram.


In quest'ultima casa Jacquet si spense all'età di 63 anni.
Alla sua morte il contenuto del suo atelier andò disperso a causa di una vendita all'asta del 29 novembre 1909, che comprendeva antichi vestiti, armi e armature appartenenti all'eredità di M. G. Jacquet.
Il catalogo comprendeva 252 riferimenti a opere di pittura, di cui sette relativi a quadri di vecchi maestri, ed iniziava con una prefazione intitolata «Le Beau Cavalier», redatta da Robert de Montesquiou, amico di Jacquet.












Jacquet was born in Paris. He was a pupil of Bouguereau🎨 and for his debut at the Paris Salon🎨 in 1865 he exhibited 'The Reverie' which was very much in his master's style. He received a third class medal in 1868 with his painting 'Army Outing in the 16th Century'.
In 1875 Jacquet won a first class medal and he was decorated🎨 with the Legion d'Honneur in 1879. Jacquet died in Paris in 1909.