Textual description of firstImageUrl

Theodore Earl Butler | Pittore Impressionista

Theodore Earl Butler (1861-1936), uno dei pittori Impressionisti più innovativi d'America, non ha ricevuto il riconoscimento che meritava durante la sua vita, poiché è stato quasi eclissato dal suo famoso suocero, Claude Monet.
Nato nel 1861, Butler si iscrisse all'Art Students League di New York, poi continuò i suoi studi presso varie accademie d'arte a Parigi.

Si recò per la prima volta a Giverny nell'estate del 1888, il villaggio che sarebbe diventato la Colonia degli Artisti Impressionisti.
Inizialmente ispirato da Monet, che vi si stabilì nel 1883, Butler scaturì dalla tavolozza del pittore francese, sviluppando una propria tecnica ed uno stile che prevede elementi del movimento Nabi: forme semplici, contorni pronunciati ed effetti spaziali appiattiti.



Textual description of firstImageUrl

Karen Hollingsworth, 1955: "Un dipinto ha successo se desidero essere lì"!

Karen Hollingsworth è nota per i suoi WindowScapes luminosi e ariosi. In passato l'artista dipingeva spazi interni, ora include una finestra aperta che funge da portale nello spazio al di là.
I suoi grandi dipinti ad olio spesso raffigurano soggetti abbastanza minimali, sedie e normali ambienti interni, tuttavia ciò che attrae molti spettatori è il misticismo evocato dal movimento dell'aria e dalla brezza dell'oceano attraverso le tende.
Per Karen, un dipinto riguarda la sensazione che evoca. Sebbene non ci siano figure presenti nei suoi WindowScapes, è difficile negare le implicazioni di sedie vacanti in uno spazio così vuoto.
È interessata a creare "l'impressione" di guardare attraverso una stanza e vedere il mondo esterno.



Textual description of firstImageUrl

Abraham Mignon | Baroque still-life painter

From National Gallery of Art, Washington D.C.:

The son of shopkeepers, Abraham Mignon (1640-1679) was born in Frankfurt and baptized in the Calvinist church on June 21, 1640.
When his parents moved to Wetzlar in 1649, Mignon was placed under the care and artistic apprenticeship of Jacob Marrel (1614-1681), a still-life painter and art dealer.
Marrell was undoubtedly impressed with Mignon’s abilities, for he entrusted his affairs to him whenever he was away in Holland on business.
Furthermore, Marrell asked Mignon to instruct his stepdaughter, Maria Sibylla Merian (1647-1717), in still-life painting.
By 1664 Marrell and Mignon had left Frankfurt for Utrecht, and in 1669 both were registered in the Saint Luke’s Guild there.



Textual description of firstImageUrl

Paul Éluard | Marina / Marine, 1951

Ti guardo e il sole si innalza
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte

Ti guardo tutto è spoglio
Fuori le barche hanno poca acqua
Bisogna dire tutto con poche parole
Il mare è freddo senza amore

Christophe Vacher, 1996 | The Long Sleep (detail)


Textual description of firstImageUrl

Lettere d'amore tra Virginia Woolf e Vita Sackville-West

Le più grandi lettere d'amore, non sono quelle scritte per il pubblico, ma quelle indirizzate ad un particolare cuore tremante, piene di ricordi e miracoli privati, scritte in tutte le lingue del mondo..
E sicuramente, tra i grandi amori della storia troviamo anche la corrispondenza passionale tra la scrittrice britannica Virginia Woolf (1882-1941) - simbolo della letteratura Britannica del XX secolo - e l'affascinante scrittrice britannica Vita Sackville-West (1892-1962) - 10 anni di meno dalla Woolf, Saffista, e proveniente da una famiglia aristocratica.

Virginia incontrò la Vita nel dicembre del 1922, ad una cena all'influente circolo intellettuale, noto come Bloomsbury Group, un collettivo di artisti, scrittori e pensatori radicali all'inizio del XX secolo.
Dopo, nel suo diario, Virginia scrisse che durante la cena, non prestò molta attenzione alla conversazione di Vita, ma alle sue gambe...

Virginia Woolf and Vita Sackville-West


Textual description of firstImageUrl

Lettere d'amore di John Keats a Fanny Brawne

Frances (Fanny) Brawne Lindon (Londra, 1800-1865) è nota soprattutto per il suo fidanzamento con il poeta Britannico John Keats (Londra, 1795 - Roma, 1821), esponente del Romanticismo inglese. Questo fatto è rimasto sconosciuto fino al 1878, quando vennero pubblicate le lettere di Keats a lei indirizzate.
Il loro fidanzamento, durato dal dicembre 1818 fino alla morte di Keats nel febbraio del 1821, ha coinciso con gli anni artisticamente più prolifici del poeta.

Mia carissima ragazza,

In questo momento mi sono messo a copiare dei bei versi.
Non riesco a proseguire con una certa soddisfazione. Ti devo dunque scrivere una riga o due per vedere se questo mi assiste nell’allontanarti dalla mia mente anche per un breve momento.
Sulla mia anima non riesco a pensare a nient’altro. È passato il tempo in cui avevo il potere di ammonirti contro la poco promettente mattina della mia vita.

John William Waterhouse | The Soul of the Rose, 1903 (detail)


Textual description of firstImageUrl

Wislawa Szymborska | Reciprocità / Reciprocity

Ci sono cataloghi di cataloghi.
Poesie sulle poesie.
Drammi su attori recitati da attori.

Parole per spiegare parole.
Cervelli intenti a studiare il cervello.

Tristezze contagiose come una risata.
Carte che provengono dal macero di carte.
Sguardi veduti. Casi declinati secondo i casi.

René Magritte (1898-1967) | Golconda


Textual description of firstImageUrl

Oreste Albertini | Divisionist painter

Oreste Albertini (1887-1953) was an Italian painter.
He first attended the Scuola Civica Pavese at Pavia, but at the age of 13 became an apprentice to the fresco artist Cesare Maroni.
Together they frescoed the church of Besano in Varese.
In 1910, he enrolled in night classes at the school of decoration at the Umanitaria of Milan and the Brera Academy, paying for his courses by decorative painting and working as a machinist at factories. In 1923, he exhibited at the Brera.