Visualizzazione post con etichetta Renaissance. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Renaissance. Mostra tutti i post
Textual description of firstImageUrl

Plautilla Nelli | The Last Supper, 1570



The "Last Supper", in the refectory of Santa Maria Novella (not open to the public), is the only work Plautilla Nelli (1524-1588) signed.
Painted in the 1560s, Nelli's "Last Supper" is a first rendered by a woman. Florence has the richest tradition of paintings with the theme of the "Last Supper" in the world.
Her most significant work because of its size and subject, it is a seven-meter long oil on canvas.
Last Supper was under restoration for four years.


Textual description of firstImageUrl

Catharina van Hemessen (1528-1587) | Pittrice Fiamminga del Rinascimento


Catharina van Hemessen | Self-portrait, 1546-48 (detail) | Kuntsmuseum Basel

Catharina van Hemessen è stata una pittrice Fiamminga.
Figlia del pittore Jan Sanders van Hemessen, da cui con ogni probabilità apprese le prime tecniche della pittura, Catharina van Hemessen è la prima pittrice Fiamminga di cui si possa definire con certezza l'opera e la prima pittrice di cui si conosca un autoritratto, l'Autoritratto al cavalletto.


Textual description of firstImageUrl

Properzia de' Rossi (1490-1530) | The Only Woman in Vasari's Lives


Vita di madonna Properzia de' Rossi, scultrice bolognese

Properzia de Rossi | Relief of Joseph and Potiphars wife | Museum of San Petronio in Bologna

È gran cosa che in tutte quelle virtù et in tutti quelli esercizii ne’ quali, in qualunque tempo, hanno voluto le donne intromettersi con qualche studio, elle siano sempre riuscite eccellentissime e più che famose, come con una infinità di esempli agevolmente potrebbe dimostrarsi.
E certamente ognun sa quanto elleno universalmente tutte nelle cose economiche vagliono, oltra che nelle cose della guerra, medesimamente si sa chi fu Camilla, Arpalice, Valasca, Tomiri, Pantasilea, Molpadia, Orizia, Antiope, Ippolita, Semiramide, Zenobia; chi finalmente Fulvia di Marcantonio che, come dice Dione istorico, tante volte s’armò per defender il marito e se medesima.
Ma nella poesia ancora sono state maravigliosissime: come racconta Pausania, Corinna fu molto celebre nel versificare, et Eustachio, nel catalogo delle navi d’Omero, fa menzione di Safo, onoratissima giovane; il medesimo fa Eusebio nel libro de’ tempi, la quale invero se ben fu donna, ella fu però tale che superò di gran lunga tutti gli eccellenti scrittori di quella età.


Textual description of firstImageUrl

Michelangelo Buonarroti | O Notte, o dolce tempo | Sonetto 102



O notte, o dolce tempo, benché nero,
con pace ogn’ opra sempr’ al fin assalta;
ben vede e ben intende chi t’esalta,
e chi t’onor’ ha l’intelletto intero.

Tu mozzi e tronchi ogni stanco pensiero;
ché l’umid’ ombra ogni quiet’ appalta,
e dall’infima parte alla più alta
in sogno spesso porti, ov’ire spero.


Textual description of firstImageUrl

Albrecht Dürer (1471-1528) | Biografia ed Opere



Albrecht Dürer ⟨dü'ürër⟩ - Pittore ed incisore. È il più alto rappresentante dell'arte e della cultura del Rinascimento del Nord ed il carattere nordico del suo temperamento si rivela potentemente nel predominio dell'espressione grafica, comprendente, nel senso più ampio, il disegno, che va dalla composizione allo studio dal vero, al paesaggio, al ritratto.
Grazie ai suoi studi scientifici e ai suoi viaggi, ha messo in contatto il Nord e il Sud dell'Europa, contribuendo a rendere moderna la cultura nordica.


Textual description of firstImageUrl

Filippino Lippi (1457-1504) | Life and paintings



Formatosi alla scuola del padre Filippo e poi di S. Botticelli, Filippino Lippi svolse una intensa attività pittorica in diverse città, tra cui Firenze e Roma; tra le sue opere più significative si ricordano l'Apparizione della Vergine a s. Bernardo e gli affreschi della cappella Strozzi in S. Maria Novella.


Textual description of firstImageUrl

Barbara Longhi (1552-1638) | Pittrice Manierista



Barbara Longhi è stata una pittrice Italiana.
Fu una stimata ritrattista, ma solo poche sue opere ci sono pervenute, in parte riconducibili all'attività svolta nella bottega del padre, dove le era affidato il compito di produrre piccole tele su tema religioso, destinate alla devozione privata.
Nacque a Ravenna, dove trascorse l'intera sua esistenza.
Era figlia di Luca (1507-1580), noto pittore manierista🎨 e di Bernardina Baronzelli.

Textual description of firstImageUrl

Pontormo (1494-1557) | Pittore Manierista


Jacopo Carrucci, conosciuto come Jacopo da Pontormo, o semplicemente il Pontormo, è stato un pittore Italiano.
Avviò una sistematica opera di rinnovamento degli schemi compositivi della tradizione, talvolta spregiudicato, cercando di reagire al classicismo pittorico attraverso un'inesauribile vena sperimentale ed anticlassicista.
La sua complessa personalità, introversa e tormentata, ne fa il prototipo dell'artista malinconico e solitario. Il padre di Jacopo, Bartolomeo di Jacopo di Martino Carrucci, era appartenuto alla cerchia degli artisti fiorentini della fine del '400, ma di lui non rimangono opere; si sa che lavorò nella bottega del Ghirlandaio.
La nascita del primogenito Jacopo avvenne il 24 o il 25 maggio del 1494, ma qualche anno dopo (nel 1499) Bartolomeo Carrucci morì, seguito dopo pochi anni anche dalla madre di Jacopo, Alessandra di Pasquale di Zanobi, che lo lasciò orfano a soli dieci anni, nel 1504.



Textual description of firstImageUrl

Agnolo Bronzino (1503-1572) | Pittore Manierista


Agnolo di Cosimo, conosciuto come Agnolo Bronzino o, semplicemente, il Bronzino è stato un pittore Italiano.
Vissuto tutta la sua vita a Firenze e impegnato sin dalla fine degli anni '30 alla corte di Cosimo I de' Medici, fu tra i più raffinati e mirabili pittori del primo Manierismo, noto soprattutto per essere stato uno dei più abili ed incisivi ritrattisti della Firenze del tardo Rinascimento.
Le sue opere, oltre ai molti ritratti, includono molti soggetti religiosi e alcuni soggetti allegorici, tra le quali spicca in particolare quella che probabilmente è la sua opera più conosciuta, Allegoria del trionfo di Venere (c. 1544-45), ora alla National Gallery di Londra.
Allievo del Pontormo, da cui attinse l'essenza tecnica del proprio stile, fu egli stesso maestro del pittore Alessandro Allori.



Textual description of firstImageUrl

Tintoretto (1518-1594)


Tintoretto è stato un pittore italiano, cittadino della Repubblica di Venezia e uno dei massimi esponenti della pittura veneta e dell'arte manierista in generale.
Il soprannome "Tintoretto" gli derivò dal mestiere paterno, tintore di tessuti di seta. Per la sua energia fenomenale nella pittura è stato soprannominato Il furioso o il terribile, come lo definì il Vasari per il suo carattere forte, e il suo uso drammatico della prospettiva e della luce, che lo ha fatto considerare il precursore dell'arte barocca.
Dalle analisi effettuate negli anni '70 su campioni prelevati dalle tele della Scuola Grande di San Rocco, si sono ottenute preziose informazioni riguardo ai materiali e alle tecniche impiegate da Tintoretto.
Le tele utilizzate, in tutti i campioni, si sono rivelate essere di lino, con differenti armature, sia semplici come il tabì, simile a quella del taffetà, che più robuste come la spina di pesce. La scelta della trama non sembra essere dipendente dal tipo di dipinto o dalla sua collocazione: ad esempio, per l'Ultima Cena Tintoretto ha utilizzato una trama grossolana, nonostante il dipinto sia visibile da una distanza ravvicinata.

Tintoretto - Jacopo Robusti


Textual description of firstImageUrl

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter


Masaccio was the first great painter of the Italian Renaissance, whose innovations in the use of scientific perspective inaugurated the modern era in painting. The fresco series for the Brancacci Chapel in Santa Maria del Carmine, Florence 1427, illustrates another of his great innovations, the use of light to define the human body and its draperies. In these frescoes, rather than bathing his scenes in flat uniform light, he painted them as if they were illuminated from a single source of light the actual chapel window, thus creating a play of light and shadow that gave them a natural, realistic quality unknown in the art of his day. Of these six fresco scenes, Tribute Money and the Expulsion from Paradise are considered his masterpieces.

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter

Masaccio 1401-1428 | Italian renaissance painter