Textual description of firstImageUrl

Camille Pissarro (1830-1903) | Impressionist painter



Camille Pissarro, in full Jacob-Abraham-Camille Pissarro, painter and printmaker who was a key figure in the history of Impressionism.
Pissarro was the only artist to show his work in all eight Impressionist group exhibitions; throughout his career he remained dedicated to the idea of such alternative forums of exhibition.


He experimented with many styles, including a period when he adopted Georges Seurat’s “pointillist” approach.
A supportive friend and mentor to influential artists such as Paul Cézanne🎨 and Paul Gauguin, he was described by many who knew him as "Father Pissarro".
Camille Pissarro was a major figure in the history of Impressionism.
His continuing belief in the value of independent group exhibitions and his commitment to representing landscapes under specific weather and light conditions made him, in some ways, the quintessential Impressionist.
By the end of his life he was beginning to gain critical recognition and praise, an estimation that continued throughout the 20th century, when critics and scholars consistently acknowledged his place as a key figure in Impressionism.


Pissarro bridged the 19th and 20th centuries in his art and life.
Despite his humble nature, Pissarro’s legacy - his unrelenting interest in change, his influence on seminal artists such as Cézanne and Gauguin, and his steadfast opposition to the artistic establishment - powerfully shaped the development of the early 20th-century avant-garde. | © Encyclopædia Britannica, Inc.







Camille Pissarro, in pieno Jacob-Abraham-Camille Pissarro, (nato il 10 luglio 1830, St. Thomas, Indie occidentali danesi - è morto il 13 novembre 1903, Parigi, Francia), pittore e incisore che fu una figura chiave nella storia dell'Impressionismo.
Pissarro è stato l'unico artista a mostrare le sue opere in tutte e otto le mostre collettive degli impressionisti; per tutta la sua carriera rimase dedicato all'idea di tali forum di esibizione alternativi.
Ha sperimentato molti stili, incluso un periodo in cui ha adottato l'approccio "pointillist" di Georges Seurat.
Amico solidale e mentore di artisti influenti come Paul Cézanne🎨 e Paul Gauguin🎨, fu descritto da molti che lo conoscevano come "Padre Pissarro".
Camille Pissarro fu una figura di spicco nella storia dell'impressionismo.


La sua costante fiducia nel valore delle mostre collettive indipendenti e il suo impegno nel rappresentare paesaggi in condizioni meteorologiche e di luce specifiche lo hanno reso, per certi versi, l'Impressionista per eccellenza.
Alla fine della sua vita stava iniziando a ottenere riconoscimenti e apprezzamenti critici, una stima che è continuata per tutto il XX secolo, quando critici e studiosi hanno costantemente riconosciuto il suo posto come figura chiave nell'impressionismo.
Pissarro ha colmato il XIX e il XX secolo nella sua arte e vita.
Nonostante la sua umile natura, l'eredità di Pissarro - il suo inesorabile interesse per il cambiamento, la sua influenza su artisti seminali come Cézanne e Gauguin e la sua ferma opposizione all'establishment artistico - hanno fortemente influenzato lo sviluppo dell'avanguardia dei primi del XX secolo. | © Encyclopædia Britannica, Inc.


Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy