Textual description of firstImageUrl

Armand Guillaumin | Figure painting



Born Jean-Baptiste Armand Guillaumin (1841-1927) in Paris, he worked at his uncle's lingerie shop while attending evening drawing lessons.
He also worked for a French government railway before studying at the Académie Suisse in 1861.
There, he met Paul Cézanne🎨 and Camille Pissarro🎨 with whom he maintained lifelong friendships. While he never achieved the stature of these two, his influence on their work was significant.


Cézanne attempted his first etching based on Guillaumin paintings of barges on the River Seine. Guillaumin exhibited at the Salon des Refusés in 1863.
He participated in six of the eight Impressionist exhibitions: 1874, 1877, 1880, 1881, 1882 and 1886.
Noted for their intense colours, Guillaumin's paintings are represented in major museums around the world.
He is best remembered for his landscapes of Paris, the Creuse département, and the area around Les Adrets-de-l'Estérel near the Mediterranean coast in the Provence-Alpes-Côte d'Azur region of France.
Guillaumin was called the leader of the École de Crozant, a diverse group of painters who came to depict the landscape in the region of the Creuse around the village of Crozant🎨.
One of these depictions, titled Landscape in Crozant, is housed in the Art Institute of Chicago.His bust is in the square near the village church.








Nato a Parigi, Jean-Baptiste Guillaumin (1841-1927) lavorò come commesso in una merceria prima di iscriversi nel 1861, grazie ad una vincita alla lotteria, all'Académie Suisse dove incontrò Paul Cézanne🎨 e Camille Pissarro🎨.
Pur non raggiungendo mai la notorietà dei due amici, Guillaumin ebbe una profonda influenza sulla loro arte: Cézanne stesso tentò alcuni dei suoi lavori più innovativi dopo aver visto alcune prove dell'amico in riva alla Senna.
Guillaumin espose al Salon des Refusés nel 1863 e divenne amico di Vincent van Gogh🎨, il cui fratello Theo si occupò spesso della vendita di alcuni suoi quadri.
Apprezzato per l'intensità dei suoi colori, fu ricercato da molti musei, anche all'estero: le sue opere più note sono le vedute di Parigi, della zona di Creuse e della regione presso Les Adrets-de-l'Estérel, vicino alle coste della Provenza.
Nel periodo di fine secolo l'artista si dedicò all'espressione delle sonorità dei paesaggi autunnali, attraverso un cromatismo intenso.
Dopo il 1904 i suoi dipinti si avvicinarono ai Fauves.
Armand Guillaumin morì nel 1927 a Orly, poco a sud di Parigi.




Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy