24/08/21

Textual description of firstImageUrl

Franz Rumpler | Pittore di genere

Franz Rumpler (4 dicembre 1848, Tachau - 7 marzo 1922, Klosterneuburg) è stato un pittore di genere e paesaggista Austriaco.
Era il figlio di Johann Baptist Rumpler (1807-1876), intagliatore del legno, e fratello di Johann Rumpler, il Giovane (1845-1918), scultore del legno. Le sue prime lezioni vennero da suo padre.
Dopo aver mostrato un talento insolito, fu inviato a Vienna per ulteriori studi, all'età di quindici anni, e ricevette numerosi premi per il suo lavoro.
Attirò l'attenzione del cardinale Friedrich Prince zu Schwarzenberg e, con il suo sostegno finanziario, poté studiare all'Accademia di Belle Arti con Eduard von Engerth.



Dal 1871-1875 fece diversi viaggi di studio in Italia. Durante questo periodo, ha anche preso lezioni da Hans Makart.
Fece un altro viaggio di studio in Francia nel 1879.
Durante il 1890 fu professore di pittura storica all'Accademia.
I suoi studenti includevano Moritz Coschell, Josef Floch, Wilhelm Victor Krausz, Koloman Moser e Josef Stoitzner.

Nel 1897 tenne la sua più grande mostra, con oltre 230 opere, e fu nominato cittadino onorario nella sua città natale di Tachau.

Nel 1904 si stabilì a Klosterneuburg, dove subì l'influenza della scuola di Barbizon e fondò la "Klosterneuburger Künstlerbundes" (Associazione degli Artisti).
Ha promosso le carriere di giovani artisti promettenti, come Egon Schiele.

In seguito divenne membro della "Società per la promozione della scienza, delle arti e della letteratura tedesche in Boemia" e fu nominato Hofrat(Il titolo dei più alti funzionari di consulenza presso le corti imperiali, reali o principesche del Sacro Romano Impero, che insieme formavano il Geheimer Rat riportando al sovrano), carica che ricoprì fino all'abolizione del titolo nel 1919.

Nel 1908 gli fu conferito l'Ordine della Corona Ferrea, di Terza Classe.

Morì nel 1922 e fu sepolto al Wiener Zentralfriedhof.
Nel 1929, in seguito alla morte di sua moglie Marie, il suo patrimonio fu venduto all'asta ed il ricavato devoluto a varie associazioni di beneficenza per i ciechi.
Nel 1936 gli è stata intitolata una strada nel quartiere viennese di Ottakring. | Fonte: © Wikipedia in inglese








Franz Rumpler (4 December 1848, Tachau - 7 March 1922, Klosterneuburg) was an Austrian genre and landscape painter.

Biography

He was the son of Johann Baptist Rumpler (1807–1876), a wood carver, and brother of Johann Rumpler, the Younger (1845–1918), a wood sculptor.
His first lessons came from his father. After displaying unusual talent, he was sent to Vienna for further study, at the age of fifteen, and received several prizes for his work.
He attracted the attention of Cardinal Friedrich Prince zu Schwarzenberg and, with his financial support, was able to study at the Academy of Fine Arts with Eduard von Engerth.

From 1871-1875, he made several study trips to Italy. During this time, he also took lessons from Hans Makart.
He made another study trip to France in 1879.


During the 1890s, he served as a Professor of history painting at the Academy. His students included Moritz Coschell, Josef Floch, Wilhelm Victor Krausz, Koloman Moser and Josef Stoitzner.
In 1897, he held his largest exhibition, with over 230 works, and was named an honorary citizen in his hometown of Tachau.
In 1904, he settled in Klosterneuburg, where he came under the influence of the Barbizon school and founded the "Klosterneuburger Künstlerbundes" (Artists' association). He also promoted the careers of promising young artists, such as Egon Schiele.
Later, he became a member of the "Society for the Promotion of German Science, Arts and Literature in Bohemia" and was named a Hofrat; a position he held until the title was abolished in 1919.
He was awarded the Order of the Iron Crown, Third Class, in 1908.
He died in 1922 and was interred at the Wiener Zentralfriedhof. In 1929, following the death of his wife, Marie, his estate was auctioned off and the proceeds donated to various charities for the blind.
A street in the Viennese district of Ottakring was named after him in 1936. | Source: © Wikipedia