Visualizzazione post con etichetta Spanish Art. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Spanish Art. Mostra tutti i post
Textual description of firstImageUrl

Pablo Picasso | Family of Saltimbanques, 1905



Measuring 7 by 7.5 feet, "Family of Saltimbanques" is the most important painting Picasso made during his early career. Immediately obvious is the isolation and stillness of its figures. Shouldn’t these acrobats, dancers, and jesters suggest the frolic or at least the forced gaiety of circus performance?
That was not what Picasso had in mind.
For him, these wandering saltimbanques stood for the melancholy of the neglected underclass of artistes, a kind of extended family with whom he identified.


Textual description of firstImageUrl

Pedro Salina | Non voglio che ti allontani / I do not want you to leave me..


Fabian Perez | Rojo y Azul

Non voglio che ti allontani,
dolore, ultima forma
di amare. Io mi sento vivere
quando tu mi fai male
non in te, né qui, più oltre:
sulla terra, nell’anno
da dove vieni
nell’amore con lei
e tutto ciò che fu.


Textual description of firstImageUrl

Francisco De Zurbarán (1598-1664) | Life and paintings



Francisco Zurbarán, fu l'artista barocco che meglio seppe rappresentare la religiosità controriformista della Chiesa spagnola del 17° secolo.
Profondamente religioso, Zurbarán rimase personalità singolare ed appartata. Nella sua vasta produzione di soggetti sacri, le figure assurgono a simboli di intensa spiritualità (dipinti per il convento di S. Pablo el Real di Siviglia, commissionatigli nel 1626, ora sparsi in chiese e musei della città; serie delle sante, 1639-45, in vari musei europei). Nella fase finale della sua attività si dedicò alla natura morta, che rese in modi estremamente moderni.


Textual description of firstImageUrl

Lo Spagnoletto (Jusepe de Ribera, 1591-1652)



Jusepe de Ribera, conosciuto anche come José de Ribera, o col soprannome Spagnoletto, è stato un pittore Spagnolo, attivo principalmente a Napoli e più in generale per la corte di Spagna.
Fu uno dei massimi protagonisti della pittura napoletana ed europea del XVII secolo nonché uno dei più rilevanti pittori seguaci del filone del caravaggismo napoletano, da cui derivò una peculiare corrente pittorica di cui fu il promotore, Il tenebrismo, che vedeva una esasperata rappresentazione della realtà, violenta e brutale, accentuata da particolari epidermici, anatomici e psichici nei personaggi raffigurati.
Il suo stile, che nel tempo si evolve verso un classicismo neoveneto, fu modello e punto di riferimento per i pittori partenopei coevi e di generazioni successive, segnando in maniera indelebile tutta la pittura napoletana del Seicento.


Textual description of firstImageUrl

Francisco De Zurbarán (1598-1664) | La Vita e le Opere



Zurbarán ⟨tℎurbℎaràn⟩, Francisco fu l'artista che meglio seppe rappresentare la religiosità controriformista della Chiesa spagnola del 17° secolo. Profondamente religioso, Z. rimase personalità singolare e appartata.
Nella sua vasta produzione di soggetti sacri, le figure assurgono a simboli di intensa spiritualità (dipinti per il convento di S. Pablo el Real di Siviglia, commissionatigli nel 1626, ora sparsi in chiese e musei della città; serie delle sante, 1639-45, in vari musei europei).
Nella fase finale della sua attività si dedicò alla natura morta, che rese in modi estremamente moderni.


Textual description of firstImageUrl

Jusepe de Ribera / Lo Spagnoletto (1591-1652)



Jusepe de Ribera, conosciuto anche come José de Ribera, o col soprannome Spagnoletto, è stato un pittore Spagnolo, attivo principalmente a Napoli e più in generale per la corte di Spagna.
Fu uno dei massimi protagonisti della pittura napoletana ed europea del XVII secolo nonché uno dei più rilevanti pittori seguaci del filone del caravaggismo napoletano, da cui derivò una peculiare corrente pittorica di cui fu il promotore, il tenebrismo, che vedeva una esasperata rappresentazione della realtà, violenta e brutale, accentuata da particolari epidermici, anatomici e psichici nei personaggi raffigurati.

Il suo stile, che nel tempo si evolve verso un classicismo neoveneto, fu modello e punto di riferimento per i pittori partenopei coevi e di generazioni successive, segnando in maniera indelebile tutta la pittura napoletana del Seicento.


Textual description of firstImageUrl

Felix Mas (Spanish painter, 1935)



Felix Mas considers himself a traditionalist, obsessed with form and color, creating images that celebrate femininity and luminous beauty of the female form.
Mas uses his paintbrush to convey emotion. It is his gift. Born in Barcelona, he trained at both the Artes y Oficios and the Escuela Superior de San Jorge, then furthered his artistic education with extensive travels throughout Europe and the United States, eventually returning to his native Barcelona to work.
For Mas, painting implies color, emotion and impression. His works, he says, are “infinite”.


Textual description of firstImageUrl

Ignacio Zuloaga y Zabaleta (Spanish, 1870-1945)


Ignacio Zuloaga y Zabaletawas was a Spanish Genre and portrait painter noted for his theatrical paintings of figures from spanish culture and folklore depicting of traditional spanish characters, including peasants, gypsies and bullfighters.
Ignacio Zuloaga y Zabaleta born in Eibar, near the monastery of Loyola. He was the son of metalworker and damascener Plácido Zuloaga and grandson of the organizer and director of the royal armoury in Madrid. In his youth, he drew and worked in his father's workshop. He was educated by the Jesuits in France.
His father wanted him to be an architect, and with this objective in mind, he was sent to Rome, where he immediately followed the strong impulse that led him to painting.