Textual description of firstImageUrl

Alda Merini | Autobiografia in versi e frasi




"Io vivo sempre al buio, ma nei miei pensieri brilla sempre un sole".

"Domandano tutti come si fa a scrivere un libro: si va vicino a Dio e gli si dice: feconda la mia mente, mettiti nel mio cuore e portami via dagli altri, rapiscimi".

Paolo Vecchio | Ritratto di Alda Merini

Io ero un uccello
dal bianco ventre gentile,
qualcuno mi ha tagliato la gola
per riderci sopra,
non so.
Io ero un albatro grande
e volteggiavo sui mari.
Qualcuno ha fermato il mio viaggio,
senza nessuna carità di suono.
Ma anche distesa per terra
io canto ora per te
le mie canzoni d'amore.


"Quando la bugia sembra vera nasce la calunnia".


Accarezzami, amore
ma come il sole
che tocca la dolce fronte della luna.
Non venirmi a molestare anche tu
con quelle sciocche ricerche
sulle tracce del divino.
Dio arriverà all’alba
se io sarò tra le tue braccia.

"Il poeta non dorme mai ma in compenso muore spesso".

"Io la vita l’ho goduta perché mi piace anche l’inferno della vita e la vita è spesso un inferno.".

"Per me la vita è stata bella perché l’ho pagata cara"".

"Le persone capitano per caso nella nostra vita, ma non a caso. Spesso ci riempiono la vita di insegnamenti. A volte ci fanno volare in alto, altre ci schiantano a terra insegnandoci il dolore… donandoci tutto, portandosi via il tutto, lasciandoci niente…".

"È necessario che una donna lasci un segno di sé, della propria anima, ad un uomo perché, a fare l’amore siamo brave tutte"!.

"Io vorrei essere aiutata ma non a capire. Perché ho capito fin troppo".

"Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni".

"Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci".

"Dio mio, spiegami amore come si fa ad amare la carne senza baciarne l’anima".