Textual description of firstImageUrl

Natalie Shau, 1984 | Pop Surrealism painter




Natalie Shau is mixed media artist and photographer based in Lithuania (Vilnius). She refers to herself as a mixed media artist and photographer with an interest in fashion and portrait photography as well as digital illustration and photo art.
Some go as far as to describe her as a world-famous female representative of the hi-tec avant-garde of figurative art and leading illustrator and photographer in the digital art scene.
However, none of her shorter or longer biographies published on the internet make clear whether the Lithuanian ever attended art school at all or whether she is a mere autodidact. Considering the absence of any reference to an art education in her biographies, one rather has to assume the latter.



















Natalie Shau è una illustratrice e fotografa di Vilnius, Lituania. Lavora principalmente con supporti digitali, le sue opere sono infatti una miscela di fotografia, pittura digitale ed elementi 3D.
Le piace creare creature surreali e strane, fragili e potenti allo stesso tempo.
Lo stile di Natalie è molto influenzato dalle immagini religiose, delle illustrazioni delle fiabe della letteratura classica russa e horror, da classici come Fyodor Dostoevsky e Nikolai Gogol.
Natalie Shau lavora costantemente alle sue creazioni personali, ma realizza anche illustrazioni su commissione di gruppi musicali, stilisti e scrittori.
Le sue illustrazioni per la campagna dei gioielli Lydia Courteille sono state pubblicate nella rivista francese "Vogue".
Nell’elenco dei cliente di Natalie ci sono molte etichette discografiche e agenzie di pubblicità come Island Def Jam, Ogilvy Mather, Sony BMG, Century Media, Nuclear Blast, Trisol e molti altri.