Textual description of firstImageUrl

Luana Celli, 1980



Luana Celli è una pittrice Romana. Da anni vive e lavora in provincia. Ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Roma ed è stata allieva del M° Giulio Turcato.
Ha partecipato ad importanti mostre italiane riscuotendo sempre successi di critica e pubblico. Vincitrice di numerosi premi, espone nella famosa storica mostra "Cento Pittori Via Margutta".


La giovane artista, diplomatasi al Liceo Artistico di Benevento, laureatasi in pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli e specializzatasi in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo nella stessa Accademia, annovera già un curriculum corposo di esperienze eclettiche, mediante la partecipazione a mostre collettive e personali, che spaziano dalla pittura alla scultura, dalla scenografia alla recitazione, dalla performance all’installazione, attività che entrano tutte in sinergia in opere “totali”.
I topoi iconografici della Iannotti sono corpi scheletrici, come figure a volte tenebrose - attinte dal sogno e dalla vena fiabesca un po’ diabolica - e l’albero, inteso come medium tra cielo e terra, tra bene e male, tra conscio e inconscio, tra rigenerazione e vita degli spiriti.
I materiali usati sperimentalmente, per esprimere un’arte, che mi piace definire “surrealismo dell’anima”, ovvero come dice l’artista “un poema ininterrotto”, sono i tessuti, ma anche il filo spinato, i tronchi d’albero, la cartapesta, il silicone e il gesso.

























Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy