Ivan Kramskoi (1837-1887) | Portrait / Genre painter


Ivan Nikolaevich Kramskoi / Kramskoj / Kramsky, Ива́н Никола́евич Крамско́й (8 June 1837 in Ostrogozhsk, Voronezh gubernia, Russia - 5 April 1887 in Saint Petersburg) was an Russian🎨 realist painter of Ukrainian origin.
A graduate (1863) and faculty member (1869-87) of the Saint Petersburg Academy of Arts, he was one of the founders and ideologists of the Peredvizhniki.
In the 1850s he visited Kharkiv, and in 1871 he worked in Khotin village in the Sumy region.
He made frequent trips to the Crimea.


His works include canvases on religious themes such as:
• Christ in the Desert (1872) and Inconsolable Grief (1884);
• A collection of portraits, including portraits of Taras Shevchenko (Portrait if Taras Shevchenko, 1871), Porfyrii Martynovych (1876), Oleksandr Lytovchenko (Portrait of Oleksandr Lytovchenko, 1878) and a self-portrait (1867);
• A series of genre paintings, such as Beekeeper (1872), Forester (1874), and Peasant with Bridle (1883).
His Nymphs (1871) and Moonlit Night (1880) were based on his memories of Ukraine and the impact of Nikolai Gogol's writings on him. | © Encyclopedia of Ukraine, vol. 2.




Ivan Kramskoi | Portrait of Leo Tolstoy🎨

Ilya Repin🎨 | Portrait of Ivan Kramskoi




Ivan Kramskoi | Portrait of Ivan Shishkin🎨, 1880
Ivan Kramskoi | Portrait of Ivan Shishkin🎨
Ivan Kramskoi | Portrait of Pavel Mikhailovich Tretyakov (1832-1898), 1876








Ivan Nikolaevič Kramskoj (Ostrogožsk, 8 giugno 1837 - San Pietroburgo, 6 aprile 1887) è stato un pittore e critico d'arte Russo, inoltre è stato il leader intellettuale dei Peredvižniki tra il 1860-1880.
Originario da una povera famiglia piccolo borghese, dal 1857-1863 studiò all'Accademia Imperiale d'Arte, in seguito si oppose all'arte accademica e fu uno degli iniziatori della rivolta dei quattordici che finì con l'espulsione dall'accademia, a causa di ciò crearono il gruppo dell'Artel dei pittori ("Артель художников").
Abbracciando le idee democratiche della Russia rivoluzionaria Kramskoj fece valere i principi del realismo, della sostanza morale e della nazionalità dell'arte. Divenne uno dei fondatori e leader intellettuale del gruppo Peredvižniki.
Tra il 1863-1868 insegnò alla scuola di disegno della società di incoraggiamento delle arti applicate. Dipinse diversi ritratti di famosi scrittori, scienziati, artisti e personaggi pubblici russi, come Lev Nikolaevič Tolstoj🎨 nel 1873, Ivan Ivanovič Šiškin🎨 nel 1873, Pavel Mikhailovich Tretyakov nel 1876, Michail Evgrafovič Saltykov-Ščedrin nel 1879 (tutti attualmente alla Galleria Tret'jakov) e Sergei Botkin nel 1880 (proprietà di una collezione privata a Mosca).
Uno dei suoi quadri più importanti è Cristo nel deserto del 1872 (anche questo conservato alla galleria Tret'jakov) che riprende la tradizione umanistica di Aleksandr Ivanov.
L'orientamento democratico dell'arte di Kramskoj, il suo acuto giudizio critico riguardo all'arte, e la perseveranza nella ricerca di criteri pubblici obbiettivi che portassero a stimare quest'arte, sono essenziale per lo sviluppo dell'idea di arte democratica nella Russia dell'ultima parte del XIX secolo.

Ivan Kramskoi | The Mermaids, 1871
Ivan Kramskoi | Christ in the desert, 1872

Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy