Textual description of firstImageUrl

Chen Yifei (1946-2005) | Music Player painting



Chen's works considered a unique combination of both Western and Eastern influences. Chen's style combines the realism associated with European art styles, with Eastern subject matter and themes close to the artist's history.
One such example of this unique blend is his painting Poppy which derives its content from a Tang dynasty song about a woman who solemnly questions her fate.


The painting features a Chinese woman in traditional Chinese garb, yet the style of painting coupled with her posture are more reminiscent of ancient Greek artworks than Tang dynasty works.
His Eastern-Western fusion of artistic styles is apparent in another of his famous paintings called Soiree, which depicts Chinese musicians in traditional Chinese apparel, embodying an obvious Eastern theme, but the atmosphere of the painting aligns more with the Western ideal of "carpe diem".


In 1980 he became one of the first artists from the People's Republic of China permitted to study art in the United States.
Wally Findlay Galleries was the first gallery to grant Chen Yifei an exclusive contract. Chen Yifei enrolled at Hunter College and later found work as an art restorer.
In 1983, before he attained his master's degree at Hunter, his solo exhibition at the Hammer Galleries was a great success. Later, he established as a contract artist for the Hammer Galleries.
















Le opere dell'artista Chinese consideravano una combinazione unica di influenze occidentali e orientali.
Lo stile di Chen combina il realismo associato agli stili artistici europei, con temi e temi orientali vicini alla storia dell'artista.
Un esempio di questa miscela unica è la sua pittura Poppy che trae il suo contenuto da una canzone della dinastia Tang su una donna che solennemente mette in discussione il suo destino.
Il dipinto raffigura una donna cinese vestita in abiti tradizionali cinesi, ma lo stile pittorico abbinato alla sua postura ricorda più le opere d'arte greche antiche rispetto alle opere della dinastia Tang.


La fusione orientale-occidentale dei stili artistici è evidente in un altro dei suoi famosi dipinti chiamati Soiree, che raffigura musicisti cinesi in abbigliamento tradizionale cinese, incarnando un ovvio tema orientale, ma l'atmosfera del dipinto si allinea maggiormente con l'ideale occidentale di "carpe diem".

Nel 1980 è diventato uno dei primi artisti della Repubblica popolare cinese ad ottenere il permesso di studiare arte negli Stati Uniti.
Wally Findlay Galleries è stata la prima galleria a concedere a Chen Yifei un contratto esclusivo.
Chen Yifei si iscrisse al Hunter College ed in seguito trovò lavoro come restauratore d'arte.
Nel 1983, prima di conseguire il master in Hunter, la sua mostra personale alle Hammer Galleries ebbe un grande successo.
Successivamente, si è affermato come artista a contratto per le Hammer Galleries.




Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy