19/03/18

Textual description of firstImageUrl

Max Nonnenbruch (1857-1922)


Max Nonnenbruch è stato un pittore Tedesco della Scuola di Monaco, un gruppo noto soprattutto per le scene di neoclassicismo ed il simbolismo.
Figlio di un proprietario terriero del Basso Reno sin da adolescente sviluppa il desiderio di diventare un pittore.
Nonnenbruch ha ricevuto la sua formazione artistica formale presso l'Accademia di Dnsseldorf e Monaco, allievo di Guglielmo di Lindenschmit.
A Parigi, ha studiato all'Ecole de Beaux-Arts e ha completato i suoi studi presso l'Accademia Julian in Italia.


Nel 1884, lasciato il servizio militare a Monaco di Baviera, dove fù membro della Associazione Economica degli artisti visivi nonché Associazione degli Artisti.
Dopo aver vinto ampi riconoscimenti sui primi lavori di genere nazionale, si dedicò quasi esclusivamente a soggetti idilliache e semi-classici, simile a sentirsi a "La Favorite", in cui ha trovato la vera direzione per il suo talento, e con il quale è rappresentato nelle più grandi collezioni private della Germania.
L'intero lavoro dell'artista è considerato dagli esperti come contributo importante ed originale al simbolismo nella pittura tedesca.




























A painter of striking seductiveness of style is Max Nonnenbruch, of Munich. After winning recognition by his earlier works of domestic genre, he devoted himself almost entirely to idyllic and semi-classical subjects, akin in feeling to "The Favorite", in which he found the true direction of his talent, and by which he is represented in the greatest private collections of Germany.
Nonnenbruch received his formal art training at the Academy in Dnsseldorf and Munich. In Paris, he studied at the l'Ecole de Beaux-Arts and completed his studies at the Academy Julian in Italy.
Nonnenbruch had his debute exhibition in 1888, where he won a bronze medal.