Textual description of firstImageUrl

Modest Huys (1874-1932) | Luminist painter



Modest Huys was a Flemish🎨 Impressionist and Luminist painter.
From a young age, he worked in his father's painting and decorating business and later studied at the "Gentse Nijverheidschool" (Ghent Industrial School).
In 1891 or 1892, he came into contact with Emile Claus🎨, who encouraged his artistic inclinations.


In 1900, he enrolled at the Royal Academy of Fine Arts (Antwerp), where his teachers were Eugène Joors and Frans Van Leemputten (1850-1914), but he never completed his studies.
It was about this time that he became lifelong friends with the author Stijn Streuvels.
In 1909, he married and settled near Waregem.

Career

In 1902, he debuted at the Sint-Lucasgilde in Kortrijk and began to exhibit more widely.
He spent time in Meetjesland, painting landscapes.
From 1905, he participated in the exhibitions of Vie et Lumière, a luminist group, along with Claus, James Ensor and Jenny Montigny.
At the outbreak of World War I, he fled to the Netherlands, although he returned in 1915 and moved about as the war dictated.
His home and studio were destroyed in 1918 and he ended up living with a forester near Brakel. After the armistice, he painted scenes of the devastation at the front, then settled in Wakken the following year.


He again began to exhibit extensively, including shows at the Paris Salon🎨 and the Carnegie Institute in Pittsburgh.
During this period, his colors became darker and the contrasts harsher, approaching expressionism. In 1926, he built his ideal home-studio, the "Zonnehuys" (Sun House), in Zulte.
Several taverns in the area claim to have frescoes that he painted. A square in Olsene (a district of Zulte) was named after him in 1999. | © Wikipedia











Modest Huys (25 ottobre 1874, Zulte - 30 gennaio 1932, Zulte) è stato un pittore Belga🎨 impressionista e luminista.
Fin da giovane, ha lavorato nella pittura e nella decorazione di suo padre e successivamente ha studiato alla "Gentse Nijverheidschool" (Scuola industriale di Gand).
Nel 1891 o 1892, entrò in contatto con Emile Claus🎨, che incoraggiò le sue inclinazioni artistiche.
Nel 1900 si iscrisse alla Royal Academy of Fine Arts (Anversa), dove i suoi insegnanti erano Eugène Joors e Frans Van Leemputten (1850-1914), ma non completò mai gli studi.
Fu in questo periodo che divenne amico per tutta la vita dell'autore Stijn Streuvels.
Nel 1909, si sposò e si stabilì vicino a Waregem.


Carriera

Nel 1902, ha debuttato al Sint-Lucasgilde di Courtrai e ha iniziato ad esibirsi in modo più ampio.
Trascorse del tempo a Meetjesland, dipingendo paesaggi.
Dal 1905, partecipa alle mostre di Vie et Lumière, un gruppo di luministi, insieme a Claus, James Ensor e Jenny Montigny.
Allo scoppio della prima guerra mondiale, fuggì nei Paesi Bassi, anche se tornò nel 1915 e si mosse come dettato dalla guerra.
La sua casa ed il suo studio furono distrutti nel 1918 e finì per vivere con un silvicoltore vicino a Brakel.
Dopo l'armistizio, dipinse scene della devastazione sul fronte, poi si stabilì a Wakken l'anno successivo.
Ha di nuovo iniziato ad esporre ampiamente, compresi spettacoli al Salon di Parigi🎨 ed al Carnegie Institute di Pittsburgh.
Durante questo periodo, i suoi colori diventarono più scuri e i contrasti più duri, avvicinandosi all'espressionismo.
Nel 1926, costruì il suo studio-casa ideale, lo "Zonnehuys" (Sun House), a Zulte.
Diverse taverne nella zona dichiarano di avere affreschi da lui dipinti.
Una piazza di Olsene (un quartiere di Zulte) è stata nominata dopo di lui nel 1999.








Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy