Textual description of firstImageUrl

Salvatore Quasimodo | Alleyway / Vicolo


Telemaco Signorini (1835-1901)🎨| Il ghetto di Firenze, 1892

Sometimes your voice calls to me,
and I do not know what skies
or waters you wake me to:

A net of sunlight that glazes
your walls that at evening were
a swaying of late lanterns
in the workshops filled
with the breeze and sadness.

Mi chiama talvolta la tua voce
e non so che cieli ed acque
mi si svegliano dentro:

una rete di sole che si smaglia
sui tuoi muri ch’erano a sera
un dondolio di lampade
dalle botteghe tarde
piene di vento e di tristezza.

Telemaco Signorini (1835-1901)🎨| Stradina toscana con figure, 1874

At other times: a loom clattered in the yard
and at night were the cries
of children and puppies.

Alleyway: a crossing of houses,
that calls thus softly,
and knows not the fear
of being alone in the dark.

Telemaco Signorini (1835-1901)| La Via del fuoco, 1881

Altro tempo: un telaio batteva nel cortile
e s’udiva nella notte un pianto
di cuccioli e bambini.

Vicolo: una croce di case
che si chiamano piano,
e non sanno ch'è paura
di restare sole nel buio.

Telemaco Signorini (1835-1901)| Ore d'ozio a Riomaggiore, 1892-94

Telemaco Signorini (1835-1901)| Contrada a Settignano

Telemaco Signorini (1835-1901)| Settignano

Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy