Textual description of firstImageUrl

Scott Burdick, 1967 | Figurative painter



Scott Burdick was born in Chicago, Illinois where his mother and father early on encouraged his interest in Art.
"I spent a lot of time in hospitals as a child and remember my mother showing me how to transform simple shapes like circles, triangles, and squares into objects like planes, helicopters, and fish. It seemed such a magical thing and made spending so much time in casts and on crutches much more bearable".
In high school, Scott began taking life-drawing classes at the American Academy of Art under the legendary Bill Parks.


"Though I'd always loved drawing, it was Mr. Parks who filled me with the enthusiasm and discipline necessary to improve my skills. His love of painting and creative expression infected us all".

After finishing the Academy, Scott continued his study at the Palette and Chisel Art club, where he met his wife, painter Susan Lyon🎨.
"It’s a wonderful thing being able to paint together all the time and grow as artists together", Scott says.

His ideas for paintings come from everywhere. "What makes a subject attractive to me are the same things that attract us all. The beauty of a young girl, the character of a weathered face, the solitude of a farm at sunset, or even the story itself behind someone or something that makes it interesting".


























Scott Burdick è nato a Chicago, dove sua madre e suo padre hanno incoraggiato presto il suo interesse per l'arte.
"Ho passato molto tempo negli ospedali da bambino e ricordo che mia madre mi mostrava come trasformare forme semplici come cerchi, triangoli e quadrati in oggetti come aerei, elicotteri e pesci. Sembrava una cosa così magica e ha reso la spesa così molto tempo in calchi e con le stampelle molto più sopportabile".
Al liceo, Burdick iniziò a prendere lezioni di disegno dal vero all'American Academy of Art sotto il leggendario Bill Parks.
"Anche se ho sempre amato disegnare, è stato il signor Parks a riempirmi dell'entusiasmo e della disciplina necessari per migliorare le mie capacità. Il suo amore per la pittura e l'espressione creativa ci ha contagiati tutti".
Dopo aver terminato l'Accademia, Burdick ha continuato i suoi studi presso il club Palette and Chisel Art, dove ha incontrato sua moglie, la pittrice Susan Lyon🎨. "È una cosa meravigliosa poter dipingere insieme tutto il tempo e crescere insieme come artisti", dice Scott. Le sue idee per i dipinti vengono da ogni dove.


"Ciò che rende un soggetto attraente per me sono le stesse cose che ci attraggono tutti. La bellezza di una giovane ragazza, il carattere di un viso segnato dalle intemperie, la solitudine di una fattoria al tramonto, o anche la storia stessa dietro qualcuno o qualcosa che fa interessante".

Burdick crede che sia compito dell'artista riconoscerlo quando accade, analizzarne il motivo e usare le sue capacità tecniche per trasmettere la sensazione a qualcun altro.
Osserva che alcuni dipinti sono semplici come fermarsi alla vista di qualcosa di interessante, mentre altri potrebbero richiedere più tempo per la ricerca che per dipingere effettivamente.
Oggi, Scott e Susan vivono in una zona rurale del North Carolina ..

"Vedo la pittura sia come un modo per esplorare il mondo che come veicolo per condividere quelle scoperte con gli altri.
Viaggio per trovare soggetti da dipingere tanto quanto dipingere in modo da poter viaggiare ed espandere i miei orizzonti.
Attraverso questo linguaggio unico, uno può dire cose impossibili con le parole".













Nessun commento:

Inserisci un commento

Info sulla Privacy