Textual description of firstImageUrl

Émile Friant (1863-1932)

Émile Friant (Dieuze, 16 aprile 1863 - Parigi, 9 giugno 1932) è stato un pittore Francese.
Studente presso l'École des Beaux-Arts di Nancy, si trasferisce a Parigi dove frequenta l'atelier di Alexandre Cabanel.
Le sue opere ispirate alla vita quotidiana e condotte con attento naturalismo riscuotono grande successo, facendogli conseguire nel 1883 il Grand Prix de Rome e nel 1889 la medaglia d'oro in occasione dell'Esposizione universale di Parigi.
Partecipa al rinnovamento delle arti decorative avviato dalla scuola di Nancy del cui comitato è membro dal 1901 e dal 1906 insegna all'École Nationale des Beaux-Arts di Parigi.



Nel 1923 diviene professore di pittura presso l'École des Beaux-Arts.
È insignito della Legion d'Onore ed eletto membro dell'Institut de France.
Muore improvvisamente nel 1932.









Émile Friant is born in Dieuze in 1863. Its family, of modest origin, settles in Nancy at the time of the annexation of the Alsace-Moselle.
Émile Friant begins his formation at the School of the Art schools of Nancy and exposes as of the fifteen years age to the local Show.
Friant continues his studies in Paris in the workshop of the painter Alexandre Cabanel and becomes at twenty years second price of Rome.
Paris where the Friant young person finds other Lorraine artists like Aimé Morot, Jules Bastien-Lepage and Victor Prouvé.